Attenti agli imbrogli e agli imbroglioni

In tutti i settori la presenza di personaggi fuori contesto è una realtà, bisogna essere preparati a difendersi.

In questi giorni, ma purtroppo questa è una realtà costante, stanno arrivando telefonate da numeri telefonici di call center, quindi non individuabili, (quelli che quando richiami non rispondono) e da cellulari, relativamente a prodotti innovativi.

In queste telefonate delle sedicenti “dottoresse” propongono, ovviamente “gratuitamente” l’installazione di depuratori d’acqua.

Il “gratuitamente” deriva dal fatto che loro hanno ricevuto dei finanziamenti pubblici e Voi (tutti noi) siamo stati sorteggiati per ricevere questo rivoluzionario dispositivo gratuitamente, o come più italicamente si dice “a gratis”.

Le “dottoresse” più sprovvedute delle loro colleghe più esperte, spacciano questi dispositivi miracolosi per dispositivi medici, sui quali ovviamente potrete richiedere il rimborso in fase di dichiarazione dei redditi e per i quali non sarà pagata da voi e versata da nessuno, l’IVA.

Queste comunicazioni assolutamente illegali non tengono conto dei seguenti aspetti:

  • Il dispositivo medico è destinato alla prevenzione ed alla cura di una malattia e di un malato, non esiste un dispositivo che cura sani ed ammalati e soprattutto deve essere dimostrata l’efficacia terapeutica nei confronti di una o più patologie.
  • Il dispositivo medico deve essere marcato CE e deve essere registrato assieme al fabbricante nel registro del Ministero della Salute.

Sfruttando la fiducia delle persone nei “dottori” e nelle etichette come “dispositivo medico”, questi veri e propri ciarlatani si insinuano via telefono nelle case dei cittadini, mettendo in atto vere e proprie truffe.

Un’altra delle bugie che dicono questi “dottori della menzogna” è che i costi del “dispositivo medico” si possono scaricare dalle tasse, questo è vero SOLO se si è provvisti di prescrizione medica e vale solo per i dispositivi che realmente svolgono funzione terapeutica.

Un altro esempio di pubblicità ingannevole era presente fino a qualche tempo fa in alcuni spot televisivi in onda su reti a copertura nazionale, nei quali si comunicava che un noto materasso veniva venduto “con dispositivo medico”.

Deve essere chiaro che un materasso può essere dispositivo medico, se cura qualche patologia e le agevolazioni valgono come per tutti i dispositivi, solo in presenza di prescrizione medica.

Un cittadino sano, che non soffre per fortuna, di alcuna patologia, non ha bisogno del materasso “dispositivo medico” ed anche se lo acquista non ha diritto ad alcun beneficio fiscale.

Inoltre, affermare che un prodotto viene venduto non “come”, ma “con” (notate l’assonanza dei termini) dispositivo medico, altro non è che pubblicità ingannevole.

Attenzione consumatori gli imbrogli sono all’ordine del giorno e passano anche attraverso false cure provenienti da falsi dispositivi medici e da falsi dottori.

Devi fare la marcatura CE del tuo prodotto?

Inserisci il tuo recapito e sarai contattato.

13 + 14 =

Ascolta il podcast

Approfondimenti

I nostri videotutorial su…

Contattaci

Informazioni sulla marcatura CE, sulla sicurezza generale di tutti i prodotti ed i preventivi per eseguirla sono gratuiti!

Contattaci, riceverai sempre e comunque una risposta immediata!

La nostra esperienza sarà la Vostra tranquillità!

Se hai una webcam ci potremo anche vedere con Skype o altro strumento di videoconferenza, così non saremo solo una voce o una mail.

Telefonaci

Uff: +39 049 8875489

Cel: + 39 335 7815770

Invia una mail

carraro@marchioce.net

Skype

carraro@marchioce.net

I nostri orari

Dal lunedì al venerdì

dalle 8.30 alle 18.30