Agire è meglio che brontolare

L’azione porta a dei risultati concreti, la critica a prescindere è solo uno sfogo inutile.

Che brontolare sia lo sport nazionale è fuori discussione e siamo talmente abituati a farlo, che perdiamo le occasioni nelle quali anziché brontolare, potremmo agire.

In questi giorni, l’ENEL ha comunicato che intende cambiare i contatori dell’energia elettrica.

Lo ha comunicato con un volantino nel quale scrive: da dalle ore alle ore, mancherà la corrente per cambio contatore.

Ovviamente nessuno ha pensato ad altra forma, diciamo più consona ad un rapporto corretto con il consumatore, ma tanto, poco cambia per il cittadino suddito: ti cambio il contatore e stai contento.

Non si comprende:

  • per quale ragione cambiare un contatore praticamente nuovo, installato pochi anni fa, che è stato sempre dichiarato conforme dalla direzione dell’ENEL?
  • perchè non inviare via mail una comunicazione contenente le indicazioni minime di legge, sul prodotto ed evitare qualsiasi problema al momento del cambio?
  • infine e non ultima per importanza, chi pagherà il costo del nuovo contatore, installato al posto di uno che a detta dell’ENEL funzionava perfettamente ed il precedente cambio era avvenuto dopo trent’anni dall’installazione?

Lasciando questi interrogativi ad una risposta che mai arriverà, c’è però una cosa che tutti noi utenti possiamo fare, ovvero quando si presenteranno i tecnici per eseguire il lavoro, possiamo chiedere che ci esibiscano preventivamente la dichiarazione di conformità, firmata dal legale rappresentante di ENEL o da un suo delegato e verificare che su tale dichiarazione ci sia il codice identificativo dell’apparecchio che intendono installare a casa nostra.

Senza tale documento, invitiamo i tecnici a ritornare quando ne saranno provvisti, altrimenti non li autorizzeremo a mettere le mani su ciò che si trova a casa nostra, che speriamo sia considerata come tale e non il posto dove l’ENEL pretende di installare a propria discrezione degli strumenti che dichiara suoi, dopo averceli fatti pagare.

Un piccolo gesto di affermazione dei nostri diritti di consumatori, che raramente capita di poter esercitare, ma che sarebbe un peccato lasciarci sfuggire.

A margine è opportuno far notare, che i contatori sono costruiti in Cina, etichettati in Italia da aziende fornitrici di ENEL e controllate da amici degli amici, e che il prezzo che ci addebitano è l’unica cosa certamente italiana.

Ti serve aiuto per la marcatura CE dei Tuoi prodotti? Devi redigere il fascicolo tecnico e non sai come fare?

La nostra società può assistere gli operatori in tutto il percorso di marcatura CE e di conformità  alla direttiva sulla sicurezza, che parte dall’analisi dei rischi (sicurezza dei prodotti) e si conclude con il servizio post vendita ed in tutte le procedure previste dalle varie direttive che riguarda i prodotti.

Per ottenere informazioni ed eventuale consulenza contattateci, Vi risponderemo velocemente ed in ogni caso.

I nostri contatti sono: carraro@marchioce.net  049  8875489 335 7815770 chiama, riceverai subito una risposta, oppure utilizza il modulo di contatto che trovi nella home page.

Devi fare la marcatura CE del tuo prodotto?

Inserisci il tuo recapito e sarai contattato.

5 + 13 =

Ascolta il podcast

Apparecchiature elettriche ed elettroniche - Domande e risposte

I nostri video

Contattaci

Informazioni sulla marcatura CE, sulla sicurezza generale di tutti i prodotti ed i preventivi per eseguirla sono gratuiti!

Contattaci, riceverai sempre e comunque una risposta immediata!

La nostra esperienza sarà la Vostra tranquillità!

Se hai una webcam ci potremo anche vedere con Skype o altro strumento di videoconferenza, così non saremo solo una voce o una mail.

Telefonaci

Uff: +39 049 8875489

Cel: + 39 335 7815770

Invia una mail

carraro@marchioce.net

Skype

carraro@marchioce.net

I nostri orari

Dal lunedì al venerdì

dalle 8.30 alle 18.30